Andrea Meier

Dr. iur., LL.M. (Harvard), Attorney at law
Partnerin

Andrea Meier è specializzata in arbitrato e contenzioso ed è leader riconosciuta nel suo campo. Ha partecipato a oltre 70 procedimenti arbitrali disciplinati da vari ordinamenti nazionali e regolamenti arbitrali (ICC, SCAI, DIS, VIAC, WIPO, UNCITRAL, CAS, ad-hoc ecc.) sia come rappresentante delle parti sia come arbitro. Una delle principali aree di competenza di Andrea Meier è il settore delle costruzioni. Ha un’esperienza pluriennale nella rappresentanza delle parti in controversie relative a grandi progetti industriali e infrastrutturali; in particolare di recente si è occupata dello sviluppo di un giacimento di gas offshore e di un grande impianto di produzione. Tra i casi che ha recentemente trattato rientrano anche controversie successive a fusioni e acquisizioni, controversie relative a joint venture, nonché ai settori farmaceutico e della mobilità.

Inoltre Andrea Meier rappresenta regolarmente clienti del settore finanziario sia dinanzi ai tribunali statali che dinanzi ai tribunali arbitrali e fornisce loro consulenza su questioni transfrontaliere relative a procedimenti giudiziari esteri (segreto bancario, art. 271 del Codice penale svizzero). Vanta una vasta esperienza nella gestione di un’ampia gamma di controversie tra banche e clienti, tra banche e fornitori di servizi e controversie interbancarie.

Chambers Global, Chambers Europe e Who’s Who Legal riconoscono Andrea Meier come leader nel settore dell’arbitrato a livello internazionale. L’edizione 2018 di Who’s Who Legal’s Future Leaders la ha classificata come la più stimata partner del settore dell’arbitrato in Europa al di sotto dei 45 anni. I clienti e i colleghi la descrivono come “un’avvocata con una mentalità commerciale, sempre disposta ad ascoltare innanzitutto il punto di vista del cliente” (Chambers Global 2020) e “un’abilissima consulente” (Who’s Who Legal Arbitration 2020). Gli esperti ne sottolineano inoltre “l’eleganza nell’eliminazione delle ostilità, la bravura nella gestione dei tribunali” e “l’apertura verso le realtà commerciali e imprenditoriali” (Chambers Europe e Global 2018). I clienti la descrivono come “diligente, precisa e di eccellente bravura. Estremamente abile anche sotto l’aspetto della collaborazione: proattiva, sempre puntuale, sempre in linea con il budget” (Chambers Europe e Global 2017). Nel campo del contenzioso è stata recentemente nominata “leader di pensiero” (Who’s Who Legal 2020).

Andrea Meier ricopre ruoli di primo piano in importanti organizzazioni professionali. Fa parte del Consiglio di amministrazione dell’ASA (Associazione Svizzera per l’Arbitrato) e del Comitato esecutivo dell’ASA, è ex co-presidente di ASA below 40, fa parte della Corte arbitrale dell’Istituzione Arbitrale delle Camere Svizzere (SCAI) ed è arbitro della CAS (Corte di arbitrato per lo sport). Redige regolarmente pubblicazioni nel campo dell’arbitrato internazionale e interviene spesso in conferenze internazionali sull’arbitrato in Svizzera e all’estero. Recentemente è intervenuta a un evento congiunto di KCAB, SCAI e ASA a Seoul sulla facilitazione della risoluzione delle controversie da parte dei tribunali arbitrali e ha collaborato all’organizzazione della Conferenza annuale sull’arbitrato dell’ASA tenutasi nel 2019 a Ginevra sul tema “arbitrato e corruzione”.

Andrea Meier è entrata in Walder Wyss come Partner nel 2020. Precedentemente è stata partner in una rinomata boutique legale specializzata in risoluzione delle controversie e, dal 2003 al 2010, è stata associate e senior associate presso un importante studio legale. Andrea Meier ha conseguito la laurea in giurisprudenza e il dottorato presso l’Università di Zurigo (lic.iur 1999, Dr.iur. 2007) e un diploma post-laurea presso la Harvard Law School (2005).

Andrea Meier

Dr. iur., LL.M. (Harvard), Attorney at law
Partnerin